Lite in Comune, impiegato denuncia aggressione

Un cittadino avrebbe prima protestato verosimilmente per una presunta inadempienza da parte dell'ufficio e, poi, all'improvviso, avrebbe storto un dito al dipendente

Il Comune di Realmonte (foto archivio)

Impiegato comunale viene aggredito da un cittadino. Da una persona che, a quanto pare, aveva prima protestato verosimilmente per una presunta inadempienza da parte dell'ufficio e che, poi, all'improvviso, ha stritolato e storto un dito al dipendente dell'ufficio tecnico del Comune di Realmonte.

L'impiegato ha formalizzato querela di parte contro la persona che sarebbe, all'improvviso, andata in escandescenze. Ad avviare le indagini su quanto accaduto sono i carabinieri della stazione di Realmonte, coordinati dal comando compagnia di Agrigento. Nessun dubbio, non per i militari dell'Arma, sul fatto che la discussione, sfociata poi in aggressione - stando a quanto è stato formalizzato in sede di denuncia - , sarebbe riconducibile a motivi strettamente lavorativi. 

L'impiegato non sarebbe rimasto ferito. Si è fatto però controllare, dai medici, il dolorante dito. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Marmista massacrato e ucciso nel suo laboratorio, il luogo del delitto al setaccio

  • Cronaca

    Abitazioni e negozi nel "mirino" dei ladri, tentati tre nuovi colpi

  • Canicatti

    Devastate dalle fiamme due auto, la polizia apre un'inchiesta

  • Cronaca

    "Abusivismo edilizio", firmata una nuova ingiunzione di demolizione

I più letti della settimana

  • Quaranta è un fiume in piena: "Messina Denaro? E' il capo di Cosa Nostra"

  • La Valle tra i palazzi della città, intervengono "Le Iene": Firetto pronto a denunciare

  • Il commissario Montalbano in "Amore", stasera le scene girate alla casa di Pirandello

  • Registra con il cellulare le donne che usavano il bagno di uno studio medico: denunciato

  • "Furti, rapine e ricettazione: scoperta un'associazione per delinquere": tre fermi

  • Quaranta apre nuovi squarci sulla latitanza di Messina: "Pullara gli cercava i covi"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento