Ponte chiuso, case di campagna e terreni raggiungibili solo a piedi

Il viadotto pericolante per un tratto è di proprietà dell'ex Provincia regionale di Agrigento e per un altro tratto è del Libero consorzio comunale di Caltanissetta

(foto ARCHIVIO)

Il ponte - quello sulla provinciale numero 9, sul fiume Salso, che collega le province di Agrigento e Caltanissetta - è chiuso. Agricoltori e proprietari delle case di campagna che sorgono nella zona, in territorio di Ravanusa, sono costretti a raggiungere le proprie case o appezzamenti di terreno esclusivamente a piedi, scavalcando le barriere e attraversando il ponte interdetto. L'alternativa è fare un giro di 40 chilometri. L'amministrazione comunale di Ravanusa - secondo quanto riporta oggi il Giornale di Sicilia - si sta interessando del problema, ma deve fare i conti con due enti diversi perché il ponte pericolante per un tratto è di proprietà dell'ex Provincia regionale di Agrigento e per un altro tratto è del Libero consorzio comunale di Caltanissetta. 

"Purtroppo - ha spiegato, al Giornale di Sicilia, il vice sindaco di Ravanusa Gaetano Carmina -  abbiamo a che fare con due enti che non comunicano fra loro". La chiusura al traffico del ponte sulla provinciale 9 è stata disposta dal Libero consorzio comunale di Agrigento. Le schede tecniche sono state inviate alla Regione che valuterà la possibilità di concedere finanziamenti. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al celibato o convivenze di fatto con anziani: ecco come venivano "utilizzate" le prostitute

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • "Procacciavano i clienti e incassavano fino al 50% per ogni prestazione": i retroscena del blitz antiprostituzione

  • Furti di luce e acqua, scatta il blitz in due palazzine: 24 arresti in un colpo solo

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento