L'omicidio dell'imprenditore Vivacqua, confermati gli ergastoli per i killer

L'imprenditore di Ravanusa, fu ucciso con sette colpi di pistola. Al processo d'appello bis si è arrivati dopo che la Corte di Cassazione ha annullato la sentenza del primo processo d'appello

La Corte d'appello di Milano ha confermato la sentenza di primo grado al processo bis sull'omicidio dell'imprenditore di Ravanusa, Paolo Vivacqua, ucciso il 14 novembre 2011 nel suo ufficio di via Bramante a Desio. Condannati - secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia - a 23 anni di reclusione Diego Barba (ritenuto il mandante) e Salvino La Rocca (l'intermediario), entrambi di Campobello di Licata; ergastolo per i killer, Antonino Giarrana (di Ravanusa) e Antonino Radaelli. È stata così confermata la richiesta della Procura generale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'imprenditore di Ravanusa, fu ucciso con sette colpi di pistola. Al processo d'appello bis si è arrivati dopo che la Corte di Cassazione ha annullato la sentenza del primo processo d'appello. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento