L'addio a Mirek Coniglio, il prete: "Canta e balla con gli angeli come facevi sulla terra"

Il sindaco di Ravanusa, Carmelo D'Angelo, interpretando lo choc di tutti i cittadini, ha proclamato il lutto cittadino per il giorno delle esequie

La strada che conduce al cimitero di Campobello e nel riquadro Mirek Coniglio

"Un angelo oggi lascia la terra per vegliare dal cielo la sua famiglia, i suoi amici. La sua città. Canta e balla con gli angeli come cantavi e ballavi con le persone che incontravi per strada. Anche senza conoscerle. Con il sorriso coinvolgente". Sono state queste le parole - secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia - di don Emanuele Casola al funerale di Mirek Coniglio, celebrato alla chiesa della Sacra Famiglia a Ravanusa.

E' stato travolto da un'autovettura, muore 26enne

La morte di Mirek Coniglio è stata un "colpo" per l’intera comunità. Il sindaco di Ravanusa, Carmelo D'Angelo, interpretando lo choc di tutti i cittadini, ha proclamato il lutto cittadino per il giorno delle esequie. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

  • Il riscatto e la rinascita, Andrea Mendola: "Non vedevo futuro adesso tutto è cambiato"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento