"Trovato con un coltello a serramanico", denunciato commerciante

Il trentacinquenne è incappato in un ordinario posto di controllo, i carabinieri notandolo nervoso hanno optato per una perquisizione

Porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. E’ per questa ipotesi di reato che un commerciante trentacinquenne di Ravanusa è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. Nella notte fra mercoledì e giovedì, l’uomo è incappato in un posto di controllo – allestito dai carabinieri della stazione di Ravanusa, che sono coordinati dal comando compagnia di Licata - all’ingresso della cittadina. Una verifica che avrebbe dovuto essere banale, ordinaria.

I militari dell’Arma, notando però uno strano nervosismo nell’uomo, hanno deciso di fare scattare la perquisizione personale e dell’autovettura. Ed è proprio durante la perquisizione che sarebbe saltato fuori un coltello a serramanico. 

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • La ricetta dei panini di San Calò

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Forza posto di blocco, auto inseguita e fermata: è mistero sui motivi della fuga

  • Si contendono la location: scoppia una maxi lite fra i "paninari" di San Leone

  • I documenti obbligatori da tenere in auto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento