"Parametri fuori norma", vietato usare l'acqua a Ravanusa e Campobello

Il divieto, firmato dai sindaci dei due Comuni, riguarda anche il liquido distribuito negli scorsi giorni

(foto ARCHIVIO)

I parametri dell'acqua erogata non sono conformi: scatta divieto di utilizzo dell'acqua a Ravanusa e a Campobello di Licata. A firmare i due provvedimenti sono stati i sindaci dei due paesi, rispettivamente Carmelo D'Angelo e Giovanni Picone. L'acqua non potrà essere utilizzata per usi potabili. Non si potrà utilizzare neanche quella erogata nei giorni scorsi per usi domestici ed igienici della persona. 

Tanto per Ravanusa quanto per Campobello di Licata, Girgenti Acque comunica che "sta ponendo in essere le dovute attività al fine di ripristinare la conformità dei parametri dell’acqua e procedere così alla richiesta di revoca della suddetta ordinanza sindacale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

  • La tempesta tiene in ostaggio la provincia, è allerta "arancione": ecco dove resteranno chiuse le scuole

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento