Tornano i tecnici: riprende la collocazione dei contatori idrici, ecco dove

I commissari prefettizi: "L’attività di normalizzazione delle utenze idriche prevede la sottoscrizione obbligatoria del contratto di somministrazione"

(foto ARCHIVIO)

Si ricomincia. Da lunedì prossimo, riprenderà l'installazione dei contatori idrometrici. Ad annunciarlo sono stati i commissari prefettizi per la straordinaria gestione del Sii di Ati Ag9: Gervasio Venuti e Giuseppe Massimo Dell'Aira.

Gli interventi di normalizzazione obbligatoria delle utenze idriche di Raffadali riguarderanno le via C 3, Stalin, Bandiera, Pascoli, Magg. Crapanzano, Trapani, Lorenzini, via C 1, via C2, via Padre Spoto, Pisa, Purgatorio, Recanati, Delle Palme, cortile Gulisano, cortile Scifo, cortile Carducci, via Carducci, cortile Allegra, cortile Sac. Gueli, via Verga, via Donizetti, via Rossini, via S. Antonio, via Giuliana. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’attività di normalizzazione delle utenze idriche prevede la sottoscrizione obbligatoria del contratto di somministrazione e l’altrettanto obbligatoria installazione del contatore idrometrico - sono tornati a ripetere i commissari straordinari Venuti e Dell'Aira - . La scelta delle vie dove svolgere gli interventi è assunta dalla gestione commissariale in conformità alle riunioni tenute all’Ati al prioritario fine di eliminare le attuali residue disparità di trattamento tra utenze adiacenti. Anche in tali arterie, infatti, ci sono utenze già precedentemente normalizzate e, in misura ridotta, talune utenze non trasformate per cause non imputabili al gestore. Si auspica - concludono i commissari prefettizi - ogni forma di utile collaborazione, non esclusa quella inerente la migliore comunicazione istituzionale nei confronti dell’utenza, puntualizzando da un lato l’obbligatorietà della normalizzazione di tutte le residue utenze idriche forfait ricadenti nel territorio comunale, dall’altro l’impossibilità di proseguire la somministrazione idrica in assenza di misura dei consumi". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento