"Trovato in possesso di un revolver di fabbricazione estera", arrestato un meccanico

I carabinieri oltre alla pistola calibro 38 hanno sequestrato anche 48 cartucce dello stesso calibro. L'arma verrà inviata al Ris di Messina per essere sottoposta a tutte le necessarie verifiche

E' stato trovato in possesso di una pistola calibro 38, di fabbricazione estera, e di 48 cartucce dello stesso calibro. E' per l'ipotesi di reato di illegale detenzione di arma da fuoco che un meccanico racalmutese di 54 anni è stato arrestato, in flagranza di reato, dai carabinieri della stazione di Racalmuto. 

I militari di Racalmuto - coordinati dal comando compagnia di Canicattì - hanno effettuato il controllo in un'abitazione disabitata, nella disponibilità però dell'indagato. Ed è proprio durante questo controllo-perquisizione che il revolver di fabbricazione estera è saltato fuori. Così come sono state ritrovate le cartucce. L'arma è stata sequestrata e verrà, come procedura impone in casi del genere, inviata al Ris di Messina. Gli specialisti dell'Arma dei carabinieri dovranno analizzarla e stabilire se eventualmente o meno sia stata utilizzata e, se dal caso, quando e dove.

Il cinquantaquattrenne, un incensurato, è stato - su disposizione del sostituto procuratore, titolare del fascicolo d'inchiesta immediatamente aperto, - posto agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento