Stavano "ripulendo" i cavi telefonici: ritrovati due quintali di rame

I malviventi stavano eliminando la guaina di gomma per ricavarne soltanto il "cuore" da piazzare poi sul mercato nero. Nessuna telecamera presente in zona

Ritrovati due quintali di cavi di rame. Durante i pattugliamenti nelle campagne tra Racalmuto e Grotte, i carabinieri – nel pomeriggio di giovedì - hanno rinvenuto circa 2 quintali di cavi di rame, verosimilmente provento dei furti avvenuti negli ultimi giorni proprio nei due Comuni. I fili della telefonia erano in fase di “pulizia”, i malviventi stavano eliminando la guaina di gomma per ricavarne soltanto il rame da piazzare poi, sempre verosimilmente, sul mercato nero.

Tranciati 3 chilometri di cavi di rame, telefoni muti: disagi in più contrade 

Non c’è certezza, naturalmente, ma sembra scontato che in quei due quintali vi fossero anche gli oltre mille metri che sono stati rubati, appena quattro giorni prima, fra le contrade Pizzo Campana e Cometi di Racalmuto. Ma quello messo a segno fra le contrade Pizzo Campana e Cometi non è stato che l’ultimo, di una lunga serie, di colpi realizzati proprio fra Racalmuto e Grotte dove, nel frattempo, i pattugliamenti dei carabinieri sono aumentati fino all’inverosimile. Il grosso carico: i due quintali di cavi di rame sono stati recuperati, ma purtroppo nell’area dove sono stati ritrovati non c’era nessun impianto di video sorveglianza. Le indagini dei carabinieri, per identificare i criminali, vanno avanti dunque senza indizi precisi.

I cacciatori di "oro rosso" hanno rialzato la cresta: nuovo furto di cavi di rame 

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Scopre il tradimento del marito e per strada scoppia il parapiglia

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento