"Troppi sbarchi, intervenga il governo": Noi con Salvini protesta alla Scala dei turchi

Un piccolo gruppo di persone, con in testa il deputato nazionale Alessandro Pagano, ha esposto striscioni e bandiere sulla marna bianca: "I nostri confini vanno difesi"

Il presidio sulla Scala dei turchi

Il partito politico di Noi con Salvini "marcia" sulla Scala dei Turchi per protestare contro gli sbarchi fantasma che nell'ultimo mese hanno assediato la costa agrigentina, da Realmonte a Licata. Con in testa il deputato nazionale Alessandro Pagano e il rappresentante del partito in provincia, Salvatore Liotta, un gruppo di persone con bandiere e striscioni ha voluto comporre un presidio sulla marna bianca per cercare di sensibilizzare il Governo su una questione che in questi giorni interessa da vicino la costa agrigentina.

"Chiediamo l'intervento del ministro Marco Minniti, del premier Paolo Gentiloni e del ministro degli Esteri Angelino Alfano - ha spiegato Alessandro Pagano del gruppo 'Noi con Salvini' - affinché questa situazione si risolva. Quello che accade è uno dei più gravi danni per la nostra popolazione. Quotidianamente sbarcano gruppi di persone di origine tunisina che arrivano dopo l'amnistia che è stata data nel paese, queste sono persone che hanno quindi avuto problemi con la legge o comunque persone dalla dubbia moralità. Non sappiamo se fra di loro si nascondono pure terroristi, quindi siamo preoccupati e chiediamo l'intervento del Governo". L’evento di questa mattina ha richiamato l’attenzione di diversi passati, "Noi con Salvini" ha chiesto esplicitamente di "difendere i nostri confini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento