Blitz in centro storico: scoperte 5 case d'appuntamento, bloccate 9 prostitute

Una trentenne – che si è opposta all’identificazione ed ha creato il caos scagliandosi contro i poliziotti della Squadra Mobile – è stata anche denunciata alla Procura

Cinque case d’appuntamento; nove prostitute – tutte sudamericane – e un transessuale portati in Questura. Un paio di clienti identificati e alcune posizioni al vaglio. Sono questi i numeri che compongono il blitz effettuato, nei giorni scorsi, dalla Squadra Mobile di Agrigento, nel centro storico della città dei Templi. Una trentenne – che si è opposta all’identificazione ed ha creato il caos scagliandosi contro i poliziotti – è stata anche denunciata, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica.

I poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento pare che, da tempo ormai, sospettassero che – fra le vie Saponara e Serroy – ci fossero delle case d’appuntamento. Il troppo via vai – a qualsiasi ora del giorno e della notte – aveva fatto innescare il dubbio. E gli agenti della Squadra Mobile avevano perfettamente ragione perché, nel cuore antico di Agrigento, c’erano delle donne – nove sudamericane e un transessuale – che si prostituivano. Quando è scattato il blitz nelle cinque diverse case – situate appunto fra le vie Saponara e Serroy – tutti i presenti sono stati bloccati e portati in Questura per essere identificati e interrogati. Il riserbo investigativo è naturalmente categorico.

I poliziotti della Squadra Mobile, appare scontato, che stiano cercando di identificare l’eventuale, possibile, sfruttatore della prostituzione.

Nel corso del blitz sono stati identificati anche un paio di clienti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento