Sciacca: quarta vittoria a Mezzogiorno in famiglia, “L’unione è nostra arma vincente”

Il successo consentirà di partecipare di diritto alle prossime due puntate del 26 e 27 ottobre contro Francavilla al Mare, comune in provincia di Chieti, e rientrare di fatto nei quarti di finale che si disputeranno nel mese di aprile

“L’unione ci rende vincenti. Sciacca conquista in tv record su record. Ancora grazie, grazie a tutti per la splendida affermazione anche contro il comune di Monopoli”. Il sindaco Fabrizio Di Paola e l'assessore allo spettacolo Salvatore Monte commentano così la quarta vittoria consecutiva della rappresentativa del comune di Sciacca nella trasmissione di Rai Due "Mezzogiorno in famiglia", nelle puntate di sabato e domenica. La vittoria consentirà a Sciacca di partecipare di diritto alle prossime due puntate del 26 e 27 ottobre contro Francavilla al Mare, comune in provincia di Chieti, e rientrare di fatto nei quarti di finale che si disputeranno nel mese di aprile. 

“Uniti come siamo stati finora saremo ancora forti - dicono il sindaco Fabrizio Di Paola e l'assessore Salvatore Monte -. Saremo forti nelle idee, nella simpatia, nella freschezza, nella preparazione, nella capacità di affrontare e superare giochi di abilità. Sono qualità che ci hanno contraddistinto nelle quattro puntate di Mezzogiorno in famiglia e che ci hanno consentito di farci apprezzare e vincere. Siamo felici e nello stesso tempo stupiti per lo straordinario risultato raggiunto. Un’affermazione che ci  rende fieri di appartenere a una terra meravigliosa”.
 
Il sindaco Fabrizio Di Paola e l’assessore Salvatore Monte evidenziano, infine, il senso di coesione, condivisione e collaborazione che sta caratterizzando la partecipazione del Comune di Sciacca alla popolare trasmissione diretta da Michele Guardì. “Mentre altri Comuni partecipanti – sottolineano – emettono bandi e avvisi per affidare a esterni la gestione dell’organizzazione, il Comune di Sciacca si è fidato del contributo e dell’affetto dei propri cittadini nonché delle capacità operative di diversi settori della struttura comunale, con particolare riferimento alla squadra di pronto intervento, alla polizia municipale e alla squadra di pulizia del territorio che vanno sentitamente ringraziati per l’abnegazione dimostrata. L’unione delle forze è stata la nostra arma vincente”.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Trova portafogli e lo porta in Questura, 70enne non sapeva d'averlo perso: rintracciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento