Open Arms, la Procura apre un'indagine per "favoreggiamento dell'immigrazione clandestina"

E' in corso un'evacuazione medica in corso a bordo della ong, che si trova in acque internazionali, a circa 30 miglia da Lampedusa

La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto una indagine, a carico di ignoti, per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. I migranti sbarcati dalla Open Arms  3 nei giorni scorsi e 9 in questi momenti - saranno sentiti dal personale della Squadra Mobile della Questura di Agrigento. Si tratta del classico fascicolo che viene aperto dalla Procura ad ogni sbarco, comunque esso avvenga,  per cercare di identificare i possibili scafisti. La Open Arms si trova in acque internazionali da dieci giorni.

"Donna con possibile tumore al cervello", l'Open Arms chiede l'evacuazione di tre persone

 Evacuazione medica in corso dalla Open Arms che si trova in acque internazionali, a circa 30 miglia da Lampedusa. Tre i migranti, più sei accompagnatori, che stanno lasciando l'imbarcazione della ong spagnola. Una motovedetta della Guardia costiera, con medici a bordo, è partita da Lampedusa. A quanto pare, per i tre si paventano probabili casi di tubercolosi e polmonite.

Dei nove migranti, si è appreso successivamente da fonti italiane, solo uno sbarcherà a Lampedusa. Al termine di una trattativa tra Italia e Malta si è infatti stabilito che due dei tre malati, con gli accompagnatori per un totale di 8 persone, verranno trasferiti in elicottero a La Valletta mentre il terzo malato, un sospetto caso di Tbc, sarà portato a Lampedusa con una motovedetta della Guardia Costiera italiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • La "fabbrica" dei falsi invalidi, ispettore della Digos: "Non c'era una sola banda ma erano due"

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento