Processo alla "cricca" lampedusana, dopo il ciclone Tuzzolino niente nuovi testi

I giudici rigettano la richiesta del pm Salvatore Vella di sentire altre quattro persone, tirate in ballo dal collaboratore di giustizia. Ordinanza per ridurre le liste della difesa

Giuseppe Tuzzolino

Non ci saranno nuovi testi al processo alla cosiddetta “cricca” di Lampedusa che, fra il 2008 e il 2011, quando a capo dell’amministrazione c’era il sindaco Bernardino De Rubeis, avrebbe gestito appalti pubblici e lavori privati in maniera illegale in cambio di “mazzette”. Anzi le liste, con particolare riferimento ai principali imputati, “dovranno essere sfoltite in ossequio al principio costituzionale della ragionevole durata del processo”.

LEGGI ANCHE: Processo alla "cricca" lampedusana, spuntano altri quattro testi

I giudici della seconda sezione penale, presieduta da Giuseppe Miceli (con a latere Enzo Ricotta e Rosanna Croce), mettono ordine dopo il “ciclone” provocato dall'irruzione dell’architetto-collaboratore di giustizia Giuseppe Tuzzolino che fatto importanti rivelazioni su legami massonici fra alcuni imputati e presunti brogli che sarebbero stati commessi al Comune di Lampedusa. All’udienza precedente il pubblico ministero Salvatore Vella aveva comunicato di avere svolto un’attività integrativa di indagine chiedendo di sentire quattro testi in aula.

Per i giudici  “allo stato non appare indispensabile e, comunque, la rilevanza appare molto generica”. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      "Nessun abuso di ufficio nella costruzione di un palazzo", sette assoluzioni

    • Incidenti stradali

      Scontro fra un Suv ed una motocicletta, diciottenne in ospedale

    • Cronaca

      Reclamano il regolare pagamento degli stipendi, volantinaggio degli impiegati davanti al Comune

    • Cronaca

      La Procura continua a svuotarsi: Macaluso lascia l'ufficio, terzo trasferimento in poche settimane

    I più letti della settimana

    • Statale 189, scontro fra autovetture: sei feriti, due sono rimasti incastrati fra le lamiere

    • E' il piromane seriale? Incastrato dalle telecamere, 43enne finisce nei guai

    • Eleonora Berlusconi a Siculiana Marina, piatti tipici per la figlia dell'ex premier

    • La nuova vita di Clizia Incorvaia, la show girl empedoclina: "Donne non chiudetevi in voi stesse"

    • Aggredito e picchiato, studente finisce in ospedale: denunciato 24enne

    • "Trasportava mezzo chilo di droga", arrestato corriere ventenne

    Torna su
    AgrigentoNotizie è in caricamento