Premio Karkinos, insignite le nove "eccellenze" agrigentine

Cantone: "Vogliamo fornire ai giovani i modelli positivi che operano proprio accanto a loro, dimostrando che anche vivendo qui è possibile eccellere"

Il direttore del Parco Giuseppe Parello premiato da Carmelo Cantone

Sono le "eccellenze" agrigentine. Nove grandi nomi, la cui affermazione, ha contribuito a dare prestigio ad Agrigento. "Eccellenze" che sono state premiate nella chiesa di San Pietro, nello spazio Temenos. E' stata la prima edizione del premio "Karkinos 2016". A volere asegnare il riconoscimento è stato il presidente Carmelo Cantone e le commissioni culturali dell'associazione "Antiche tradizioni popolari".

Ad aggiudicarsi la prima edizione di "Karkinos" sono stati: per il turismo, Giuseppe Parello che è il direttore del Parco archeologico; per lo sport Salvatore Moncada che è il presidente della Fortitudo; per arte&cultura, Antonino Pusateri che è il fondatore delle Fabbriche Chiaramontane; per le scienze, Tommaso Parrinello che è l'astrofisico dirigente all'agenzia spaziale europea Esa.

Per il fair play, un riconoscimento è andato all'atleta Filippo Patti; per il teatro, preamiato il compositore, autore e regista Marco Savatteri; per la comunicazione, la social media web strategist "My Agrigento"; per la musica, il chitarrista e compositore Osvaldo Lo Iacono.

Premio speciale, per la solidarietà, generosità ed azione umanitaria, a Maria Rosa Volpe che è il responsabile dell'ufficio minori della Questura di Agrigento, già ufficiale dell'ordine al merito della Repubblica italiana.

“Un riconoscimento doveroso – ha detto Carmelo Cantone- visto l'impegno profuso per il nostro territorio. La finalità è infatti quella di valorizzare le eccellenze locali. La valorizzazione di tali personalità sono certo possa servire da stimolo a tutta la nostra comunità. E' un invito a guardare sempre il “meglio” e  non denigrare tutto ciò che è locale. Con questa manifestazione – continua Cantone-  vogliamo fornire ai giovani, i “modelli positivi” che operano proprio “accanto a loro”, dimostrando che anche vivendo ad Agrigento, è possibile eccellere. Basta crederci". L'evento è stato presentato da Angelo Palermo. Erano presenti anche il cardinale Francesco Montenegro, il sindaco Lillo Firetto e l'assessore Beniamino Biondi.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento