Futuro della gestione del servizio idrico, incontro operativo in Prefettura

Presenti i commissari Venuti e Dell'Aira, il direttivo dell'Ati e il prefetto Caputo, si è parlato della nuova interdittiva a Hydotecne

Il palazzo di Provincia, sede della Prefettura

Un incontro per capire le prospettive del servizio idrico ma, anche, per tracciare una mappa di quanto c'è ancora da fare e soprattutto quali i compiti di ognuno dei soggetti coinvolti.

Interdittiva antimafia anche alla Hydortecne: è "il clone" della Girgenti Acque

Ieri pomeriggio alla Prefettura di Agrigento si sono incontrati per volontà del prefetto Dario Caputo i commissari di Girgenti Acque e, adesso, anche di Hydortecne Venuti e Dell'Aira, il direttivo dell'Ati nelle persone dei sindaci Valenti, Gueli e Di Ventura. Un modo appunto per i sindaci di avere una rassicurazione sul percorso oggi seguito e per i commissari e il prefetto di chiedere come stanno proseguendo le attività che sono compito del'Ambito a partire dall'approvazione della tariffa idrica e, anche, il recupero coatto delle reti e delle risorse oggi gestite dai sindaci "ribelli" qualora questi risultassero - come appare ad oggi - non "coperti" dagli effetti della legge regionale sull'acqua che consentiva appunto di mantenere la gestione diretta in caso il Comune risultasse all'interno di parchi naturalistici o in possesso di "acque pregiate". Venuti e Dell'Aira, nel precisare che le richieste di "concordato preventivo" per le due società sono state avanzate dalla proprietà e non dalla struttura commissariale, hanno comunque garantito l'impegno per evitare "scossoni" nella gestione.

Dopo il commissariamento nubi nere all'orizzonte per il personale della Hydortecne

Tutto è stato riaggiornato ad un prossimo incontro da tenersi probabilmente presso la sede dell'Ati probabilmente già in occasione del voto della nuova tariffa idrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • "Sono caduta dalle scale": ferite non compatibili col racconto, avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento