Precipita un aereo, muore l'assessore Tusa: Agrigento era la sua seconda casa

Il politico era nella lista dei 149 passeggeri del volo dell’Ethiopian Airlines precipitato. L'archeologo di fama internazionale era diretto in Kenia

Muore tragicamente l’assessore ai Beni culturali della Regione Siciliana, Sebastiano Tusa. Il politico era nella lista dei 149 passeggeri del volo dell’Ethiopian Airlines precipitato. Tusa, archeologo di fame internazionale, era diretto in Kenia. Con lui a bordo, altre 157 persone. La Sicilia è sotto choc, anche Agrigento.

Tusa, che per anni e anni ha insegnato a Conservazione dei Beni culturali. L’assessore amava Agrigento, la considerava una seconda casa.  L’assessore di recente è intervenuto sul “caso” viadotto Morandi.  Una testa rivoluzionaria, che lo aveva anche spinto nell’idea di abbattere il ponte.

Tusa era diretto in Kenia per un progetto dell'Unesco dove era già stato a Natale scorso insieme alla moglie, Valeria Li Vigni, direttrice del museo d'arte contemporanea di Palazzo Riso a Palermo e di Palazzo d'Aumale a Terrasini. Il Presidente della Regione Nello Musumeci è in contatto con l'unità di crisi del ministero degli Esteri da questa mattina. 

Le parole di Nello Musumeci

"Ho appena ricevuto la conferma ufficiale dell'Unità di crisi del ministero degli Esteri: l'assessore Sebastiano Tusa era sull'aereo precipitato in Etiopia. Sono distrutto. E' una tragedia terribile, alla quale non riesco ancora a credere: rimango ammutolito. Perdo un amico, un lavoratore instancabile, un assessore di grande capacità ed equilibrio, che stava andando in Kenya per lavoro. Un uomo onesto e perbene, che amava la Sicilia come pochi. Un indimenticabile protagonista delle migliori politiche culturali dell'Isola".

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Difese immunitarie: come migliorarle con rimedi naturali

I più letti della settimana

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Tagliati 80 alberi d'ulivo, agricoltore nel mirino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento