Settanta precari in due Comuni hanno festeggiato il contratto a tempo indeterminato

Si tratta dei lavoratori dei municipi di Burgio e Grotte: esprime soddisfazione la Cgil Fp

I lavoratori di Menfi

Quarantaquattro ex contrattisti del Comune di Burgio e ventisei del Comune di Grotte hanno potuto "festeggiare" un contratto a tempo indeterminato dopo anni di precariato.

Foto Dipendenti del comune di Grotte-2

A renderlo noto, e ad esprimere "gioia e soddisfazione" è il coordinatore provinciale degli enti locali della Cgil Fp Pietro Aquilino. "Dopo quasi trent’anni di lavoro precario, altri quarantaquattro lavoratori hanno avuto la soddisfazione di firmare un contratto a tempo indeterminato. Da oggi potranno guardare al loro futuro lavorativo con più serenità e ottimismo.
Un riconoscimento particolare alle rispettive Amministrazioni Comunali con in testa i sindaci Francesco Matinelli e Alfonso Provvidenza che in poco più di un anno dal loro insediamento sono riusciti a raggiungere questo prestigioso risultato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento