Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

Per il piccino non è stato necessario neanche il trasferimento al pronto soccorso dell'ospedale di Agrigento

(foto ARCHIVIO)

I bagnini dello stabilimento Baia del Caos - Marco e Giovanni Taormina e Marco Giglione - hanno salvato un bambino di 12 anni, di origine tunisine ma residente a Porto Empedocle, che ha rischiato di annegare. Erano le ore 17 circa di mercoledì - stando a quanto riporta il quotidiano La Sicilia - quando i baywatch sono entrati in azione: nei pressi degli scogli si era creato un piccolo vortice che aveva risucchiato il bimbo. Giovanni Taormina è stato anche scaraventato contro gli scogli. 

Alla fine, però, per fortuna, il salvataggio è riusciuto e per il piccino non è stato necessario neanche il trasferimento al pronto soccorso dell'ospedale di Agrigento. 

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • Specchio, specchio delle mie brame

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Statale 115, maxi tamponamento: tre persone rimangono ferite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento