"Perseguita la ex e minaccia di pubblicare le foto sui siti porno", processo agli sgoccioli per 58enne

La ragazza, di quasi trenta anni più giovane, sarebbe stata pedinata anche dopo il divieto di allontanamento deciso dal giudice

(foto ARCHIVIO)

Non accetta la fine della loro relazione e inizia a perseguitarla e minacciarla di pubblicare le loro foto intime sui siti pornografici. Il processo a carico di Ignazio Filippazzo, pregiudicato empedoclino di 58 anni, sul quale pende anche una condanna in appello a 6 anni di reclusione per presunti abusi sessuali ai danni di una bambina, è arrivato agli sgoccioli.

Ieri mattina il difensore dell’imputato, l’avvocato Luigi Troja, ha rinunciato a sentire gli ultimi testi della sua lista. Il giudice monocratico Alessandro Quattrocchi, davanti al quale si celebra il dibattimento, ha individuato due date per la conclusione del processo. Il 15 gennaio sarà chiusa l’istruttoria con l’audizione del perito (ieri assente) che ha trascritto le intercettazioni. Una settimana più tardi sono in programma la requisitoria del pubblico ministero e le arringhe di parte civile e difesa.

L’uomo è accusato di stalking nei confronti dell’ex fidanzata, di quasi trenta anni più giovane, che avrebbe iniziato a perseguitare – secondo l’accusa – in seguito alla sua decisione di interrompere la loro relazione. Per questi fatti, in un primo momento, era stato disposto il divieto di avvicinamento che Filippazzo avrebbe violato pedinando e tempestando di telefonate ed sms l’ex fidanzata fino a quando, lo scorso marzo, il gip Stefano Zammuto non gli aggravò la misura disponendo il divieto di dimora nel Comune di Porto Empedocle. Filippazzo, in sostanza, avrebbe violato ripetutamente le prescrizioni del giudice che gli imponevano di restare distante almeno 500 metri e astenersi dal comunicare in qualsiasi modo dalla presunta vittima che, invece, ha raccontato di avere ricevuto una ventina fra telefonate e messaggi, quasi tutti in forma anonima, ma anche di essere stata seguita e pedinata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • Un empedoclino a "Uomini e Donne", Giovanni alla "corte" di Gemma

  • Sorveglianza speciale e maxi sequestro del "tesoro" del "re" dei supermercati: ecco tutti i dettagli

  • L'incidente mortale di Ravanusa, veglie di preghiera per Federica

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento