"Rimettiamoci insieme o pubblico le tue foto nei siti porno", riesame conferma divieto di avvicinamento

L'uomo non avrebbe accettato la fine della relazione con la donna di quasi trenta anni più giovane

Foto archivio

Divieto di avvicinamento confermato per un pregiudicato empedoclino di 58 anni, sul quale pende anche una condanna in appello a 6 anni di reclusione per presunti abusi sessuali ai danni di una bambina. L’uomo è accusato di stalking nei confronti dell’ex fidanzata, di quasi trenta anni più giovane, che avrebbe iniziato a perseguitare – secondo l’accusa – in seguito alla sua decisione di interrompere la loro relazione. I giudici del tribunale del riesame di Palermo, ai quali si è rivolto il suo difensore, l’avvocato Luigi Troja, hanno confermato l’ordinanza cautelare emessa dal gip di Agrigento, Stefano Zammuto.

Gli atti persecutori denunciati dalla ragazza sarebbero iniziati nel giugno del 2017, quando la presunta vittima decise di interrompere la relazione, e durati fino al mese scorso. Il cinquantenne l’avrebbe  tempestata di telefonate e messaggi di insulti minacciando di pubblicare la sua foto sui siti porno. La ragazza sarebbe stata vittima anche di presunti ricatti, indiretti, dello stesso tenore e, in particolare, le sarebbe arrivato il messaggio del suo ex, attraverso il fratello e lo zio, dell’esistenza di alcune registrazioni di conversazioni telefoniche, dal contenuto imbarazzante, in cui parlavano di sesso.

E poi ancora: scritte sui muri, pedinamenti, tentativi di entrare nella sua abitazione e lettere infilate sotto la porta di casa. Una vera e propria persecuzione che la donna decise di non sopportare più tanto da sporgere una querela. Il pubblico ministero Alessandra Russo, titolare dell’inchiesta, aveva chiesto al gip una misura cautelare ancora più grave, vale a dire il divieto di dimora e quello di avvicinamento. Il gip ha ritenuto sufficiente solo la restrizione di tenerlo distante almeno 500 metri e vietargli qualunque comunicazione. La misura, adesso, è stata confermata dal tribunale del riesame. 

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Come organizzare le pulizie al rientro dalle ferie estive

  • La parete verde: come organizzare il giardino verticale in casa

  • Il caffè è buono e fa bene

I più letti della settimana

  • Due colpi di pistola contro il balcone di casa di un disoccupato, aperta inchiesta

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

  • Incidente: auto si ribalta lungo la strada per Joppolo, 13enne in gravi condizioni

  • Pistola in pugno rapinano l'ufficio postale, in fuga due criminali

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento