Comune senza soldi e scuolabus da rottamare, la Giunta: "Cerchiamo mezzi usati"

L'amministrazione intende assicurare il trasporto degli alunni delle scuole materne, elementari e medie

(foto ARCHIVIO)

Soldi non ce ne sono. Il Comune non può che essere ancora – dopo la dichiarazione del dissesto finanziario, che risale all’ottobre del 2016, - in gravi difficoltà. Però servono degli scuolabus per garantire – nella città di Porto Empedocle – il trasporto degli studenti. E la Giunta – con il sindaco Ida Carmina in testa – ha deliberato d’acquistarne due. Magari, anche usati.

E’ stato dato mandato, infatti, al responsabile del settore 2 di raggiungere l’obiettivo, ossia acquistare i due scuolabus da destinare al trasporto scolastico degli alunni delle scuole materne, elementari e medie.

“Uno dei due scuolabus, attualmente in dotazione e adibito al trasporto degli studenti, dovrà essere presto rottamato in quanto non è più in grado di assolvere al proprio compito – scrivono dal Comune - . E’ vecchio e c’è un grave pregiudizio per la incolumità degli alunni. L’altro scuolabus, in dotazione dell’ente, è da lungo tempo in funzione e deve essere periodicamente sottoposto a riparazioni e verifiche tecniche di funzionalità”. Di fatto, dunque, il Comune di Porto Empedocle- con l’inizio del nuovo anno scolastico – s’è ritrovato con un unico mezzo a disposizione. “La ripetuta sosta del mezzo a disposizione presso l’officina autorizzata rende impossibile l’effettuazione del servizio di trasporto” – proseguono dal Municipio - . Ma l’amministrazione comunale intende assicurare il servizio ed è, proprio per questo motivo, che ha deciso di acquistare due scuolabus omologati per il trasporto degli alunni di scuola materna, elementare e media. I soldi però non ci sono. Ecco dunque che il Comune di Porto Empedocle ha specificato: “Acquistare due scuolabus nuovi significa impegnare una somma notevole che, stante i vincoli di pareggio di bilancio, questo ente non può assolutamente permettersi”. E dunque la scelta è stata quasi scontata: si sta “valutando anche la possibilità di individuare una ditta che abbia la disponibilità di due mezzi usati”. A questo punto, non resta che trovare i mezzi usati – possibilmente in buone condizioni – e sperare di poterseli permettere. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • Mamma di due bambini prova a lanciarsi dal viadotto, salvata in extremis dalla polizia

  • Crolla cornicione di un palazzo: terrore in piazza Cavour, evacuate famiglie e sequestrata l'area

  • Alfa Romeo si schianta contro la rotonda degli Scrittori: un 30enne è in gravi condizioni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento