Porto Empedocle, imbrattate le pareti della storica stazione ferroviaria

A fare l'amara scoperta sono stati i soci di Ferrovie Kaos domenica mattina in occasione della giornata di apertura al pubblico degli spazi museali

Scritte sui muri della storica stazione

Imbrattate con bombolette spray i prospetti degli edifici parco ferroviario di Porto Empedocle, tutelato dalla Soprintendenza ai Beni Culturali e gestito dalla Fondazione Fs con l'apporto dell'associazione Ferrovie Kaos. Ignoti hanno scavalcato le recinzioni e, una volta entrati nell'area, hanno sporcato i muri.  

A fare l'amara scoperta sono stati i soci di Ferrovie Kaos domenica mattina in occasione della giornata di apertura al pubblico degli spazi museali. "Sul fabbricato viaggiatori, il magazzino lavori e l'ex locale verifica - si legge in una nota dell'associazione - sono apparsi scarabocchi, simboli inneggianti all'anarchia e bestemmie. Gli autori hanno lasciato anche una firma: Liolà e Calypso. Alcuni prospetti, recentemente, erano stati ristrutturati e, adesso, si presentano nuovamente degradati a causa delle scritte apparse".

"Non siamo nuovi a questi episodi - proseguono dalle Ferrovie Kaos - . Non riusciamo a capacitarci del fatto che possano esistere soggetti che non nutrono la benchè minima sensibilità in ordine alla salvaguardia e alla preservazione di un bene pubblico come la stazione di Porto Empedocle C.le, edificio ottocentesco strappato al degrado grazie al duro lavoro di volontari e delle ferrovie. Consapevoli che difficilmente sarà possibile risalire all'identità degli autori del vile gesto, auspichiamo un maggiore controllo delle aree adiacenti al fine di scongiurare nuovi atti vandalici".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Video

    Scappano dall'ovile e sprofondano nel fango, "strage" di pecore: custode in ospedale

  • Cronaca

    Si finge incinta e con tre complici deruba anziano medico, intera "banda" a giudizio

  • Cronaca

    Il fabbricato di quattro piani è abusivo, il Comune: "Va demolito entro 90 giorni"

  • Cronaca

    Ambulanti abusivi all'ingresso della Valle, bloccati e allontanati dalla polizia

I più letti della settimana

  • Coltivavano marijuana fra gli alberi di cachi, sequestrate 30 tonnellate: tre arresti

  • Scovata "l'azienda agricola" della "maria": fra gli arrestati anche un impiegato comunale

  • Scoppia una maxi rissa, 18enne ferito a colpi di spranga: 5 denunciati

  • Caditoie otturate e piccolo cedimento, ristretta la carreggiata: riaperta la bretella di piazzale Rosselli

  • "Casa del vigile", dopo 59 anni c'è la sentenza: il proprietario dello stabile è il Comune

  • Trentenne senza vita ritrovato nella sua abitazione, morte naturale?

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento