Scoppia una maxi rissa, 18enne ferito a colpi di spranga: 5 denunciati

Il giovane ha riportato un brutto trauma cranico e la frattura di un braccio. E’ stato ricoverato all’ospedale “San Giovanni di Dio” dove, a quanto pare, dovrà subire un delicato intervento chirurgico

I motivi della lite, che s’è ben presto trasformata in rissa, non sono chiari. Cinque giovanissimi – fra cui un minorenne – sono stati, però, denunciati, in stato di libertà, alla Procura. Uno è rimasto anche gravemente ferito: avrebbe riportato un brutto trauma cranico e la frattura di un braccio. E’ stato ricoverato all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento dove, a quanto pare, dovrà subire un delicato intervento chirurgico. Ad intervenire, indagare e procedere alla denuncia dei cinque ragazzini è stata la polizia di Stato.

Gli agenti del commissariato “Frontiera” di Porto Empedocle, non appena hanno raccolto l’Sos, si sono immediatamente precipitati nella zona di Piano Lanterna. I poliziotti hanno cercato, naturalmente, di fare in fretta per evitare che la maxi rissa degenerasse ulteriormente. Quando gli agenti sono arrivati sul posto, pare che il gruppetto avesse già finito di darsele di santa ragione e pare anche che si fosse già disgregato l’assembramento. E’ stato uno “scontro” violento. Uno “scontro” durante il quale un quindicenne – pare per difendersi – abbia afferrato una spranga di ferro che avrebbe trovato sul selciato e si sia scaraventato contro un diciottenne. E sarebbe stato proprio il maggiorenne ad avere la peggio rimanendo ferito. A quanto pare – ieri era fitto, anzi categorico, il riserbo degli investigatori – il diciottenne avrebbe riportato una brutta ferita alla testa, forse un trauma cranico e la frattura di un braccio. L’empedoclino è finito, infatti, al pronto soccorso dell’ospedale di Agrigento dove i medici ne hanno disposto – dopo tutti gli accertamenti sanitari ritenuti necessari – il ricovero e dove, pare, che dovrebbe subire un intervento chirurgico. Il giovane, per fortuna, non è in pericolo di vita, ma le sue ferite sono state ritenute serie.

I poliziotti del commissariato “Frontiera” di Porto Empedocle hanno denunciato, in stato di libertà, i cinque corrissanti. Quattro alla Procura della Repubblica di Agrigento e uno, il quindicenne, a quella presso il tribunale per i minorenni di Palermo. La polizia di Stato, verosimilmente nei prossimi giorni, acquisirà il referto medico – con la relativa prognosi – del diciottenne. Soltanto allora si capirà se le lesioni subite dal ragazzo siano state considerate gravi dai medici. Il quindicenne oltre che dell’ipotesi di reato di rissa, come tutti gli altri, dovrà rispondere infatti anche di quella di lesioni personali. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    L'inchiesta sulle scommesse on line illegali, il gip: "Schembri a capo di un'associazione ma non ha favorito la 'Ndrangheta"

  • Cronaca

    Spazzatura, topi e degrado a Santa Croce: esplode la protesta dei residenti

  • Cronaca

    Crollo nel centro storico, rasa al suolo abitazione fatiscente

  • Cronaca

    Cambio al vertice dell'Asp, Santonocito al posto di Venuti

I più letti della settimana

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • "Fiumi" di cocaina e hashish lungo le vie della movida: nei guai una decina di giovani

  • "Arnone non è stato ascoltato", Sgarbi scrive a Mattarella

  • Scoperta una piantagione di marijuana "fai da te": arrestata un'intera famiglia

  • Maxi scazzottata finisce in farmacia: un ferito e un denunciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento