Porto Empedocle, al via la pulizia del porto: via i detriti

Ripulito lo scalo marittimo, invaso da resti di tronchi d’albero, canneti ed altri pericolosi detriti trasportati dal maltempo

Ripulito lo scalo marittimo di Porto Empedocle invaso da resti di tronchi d’albero, canneti ed altri pericolosi detriti trasportati dal maltempo.

I militari della Capitaneria di Porto, agli ordini del capitano di Fregata Gennaro Fusco, hanno presidiato l’infrastruttura predisponendo un piano di intervento per far fronte all’emergenza.

È stato dato incarico al gruppo ormeggiatori per il recupero della distesa di detriti. Rimossi tronchi di alberi, canneti e materiale vario. L’operazione si concluderà nel giro di pochi giorni.

Il  materiale raccolto viene sistemato in appositi big bags per lo smaltimento. “Grazie alla tempestività dell’intervento e all’azione sinergica delle istituzioni coinvolte – afferma il comandante Gennaro Fusco - si è scongiurato il reale pericolo di vedere bloccate le fondamentali attività portuali”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Traffico di migranti, operazione "Barbanera": due indagati in carcere e uno ai domiciliari

  • Cronaca

    Futuro della statale 640 e della Agrigento - Palermo, i sindaci chiedono incontro a Toninelli

  • Cronaca

    "Accusò consiglieri di volere aprire altri centri di accoglienza", assolto militante M5s

  • Cronaca

    "Case in vendita a 1 euro" boom di richieste per Sambuca di Sicilia

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre auto sulla Agrigento-Palermo: un morto e tre feriti

  • Si getta in mare per farla finita, 60enne salvata in extremis dai carabinieri

  • "Notti da Far West", sgominata la gang: 4 arresti e 3 divieti di dimora

  • "Torture sessuali al compagno di cella per estorcergli sigarette", a giudizio

  • Cammarata è sotto choc, il sindaco: "La statale 189 è la strada della morte, l'Anas riveda e renda sicuro questo tracciato"

  • Un cane all'ingresso del pronto soccorso, la protesta: "Si rischiano infezioni"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento