"Picchia la moglie e le rompe la testa", la donna non lo denuncia

Gli agenti della sezione "Volanti" sono intervenuti per riportare la tranquillità. La vittima dei maltrattamenti non ha accettato di fare ricorso alle cure dei sanitari

I poliziotti della sezione “Volanti” della Questura di Agrigento sono dovuti intervenire, nella serata di giovedì, per riportare la calma fra due coniugi quarantenni. L’uomo – non è chiaro per quale motivo lo abbia fatto – si sarebbe scagliato contro la moglie, picchiandola e rompendole la testa. Ed è accaduto in mezzo ad una strada di Porto Empedocle.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando gli agenti della sezione “Volanti” – coordinati dal commissario capo Francesco Sammartino – sono giunti sul posto hanno, naturalmente, riportato la calma ed hanno cercato di chiarire l’accaduto. La donna – stando alle ricostruzioni della polizia di Stato – sarebbe stata trovata sanguinante ma non ha accettato di fare ricorso alle cure dei medici, né di formalizzare querela di parte contro il marito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento