Porto Empedocle, si organizza la marcia a favore dell'accoglienza

Una "controprotesta" che vuole mandare un messaggio alla manifestazione tenutasi sabato contro i centri d'accoglienza

Migranti in arrivo sulle coste agrigentine (foto archivio)

A Porto Empedocle si prepara la "controprotesta" alla marcia tenutasi sabato per manifestare contro il centro d'accoglienza nato alle spalle di via Roma, il viale commerciale della città. A distanza di due settimane, sabato 23 settembre, alle ore 10, si terrà quindi la manifestazione a favore dell'accoglienza. L'intento è proprio quello di esprimersi contro coloro che hanno marciato contro i centri d'accoglienza e quindi anche contro l'amministrazione comunale, in prima fila con Ida Carmina a sostegno dei commercianti di via Roma.

La petizione di sei enti e 70 cittadini 

Proprio da via Roma partirà simbolicamente la marcia pacifica a favore dell'accoglienza, per una protesta che già sabato scorso aveva avuto qualche sostenitore schieratosi contro i commercianti. "Non cambieremo il mondo, ma forse è arrivato il momento si esserci" è questo il messaggio che stanno veicolando i sostenitori della "marcia dell'accoglienza" che in questi giorni cercheranno di coinvolgere quanta più gente possibile, organizzando nel migliore dei modi la "risposta" a coloro che hanno costruito le barricate contro il centro di accoglienza poi sgomberato su ordinanza della Prefettura. 

In marcia contro il business dei centri d'accoglienza 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento