Lite fra vicini sfocia nel sangue, due 35enni in ospedale con tagli al volto ed escoriazioni

Sul posto sono intervenuti poliziotti e finanzieri, l'aggressione reciproca dopo una serie di litigi mai chiariti

Lite fra vicini di casa, a Piano Lanterna a Porto Empedocle, finisce nel sangue. Due trentacinquenni empedoclini sono finiti al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento: uno ha riportato un taglio ad uno zigomo, l'altro invece escoriazioni ad una mano.

Ieri pomeriggio, nel quartiere empedoclino, dopo pregressi dissapori, i due uomini si sono incontrati, forse per caso, e hanno iniziato a discutere per i vari problemi fra vicini di casa: rumori molesti, panni stesi in malo modo. A quanto pare, si sarebbero radunati nello stesso punto altri familiari: complessivamente circa una trentina di persone. Quando qualcuno ha lanciato l'allarme e sul posto sono giunti i poliziotti del commissariato "Frontiera", gli agenti non hanno trovato nessuna zuffa in corso. Per riportare la calma, temendo il peggio, sono intervenuti anche i militari della Guardia di finanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti hanno identificato tutti e hanno ascoltato, per ricostruire sommariamente l'accaduto, anche i due trentacinquenni rimasti feriti. Entrambi i feriti sono stati invitati, qualora lo ritenessero opportuno, a formalizzare querela di parte l'uno contro l'altro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento