"Allaccio abusivo alla rete elettrica", arrestato autotrasportatore

I controlli dei carabinieri proseguiranno in modo costante per prevenire e contrastare il particolare e diffuso – in ogni angolo dell’Agrigentino - fenomeno

Appena la scorsa settimana era stata arrestata un’intera famiglia: marito, moglie e due figli. Nelle ultime ore, dopo un nuovo blitz dei carabinieri, è finito nei guai un autotrasportatore. Ancora una volta, dopo una raffica di controlli in private abitazioni, i militari dell’Arma hanno scovato un allaccio abusivo, realizzato artigianalmente naturalmente, alla rete elettrica. Appurato il furto aggravato, per l’autotrasportatore quarantunenne, C. Z., è scattato l’arresto e, su disposizione del sostituto procuratore di turno, è stato posto ai domiciliari. Adesso, naturalmente, l’indagato dovrà cercare di spiegare e difendersi.

Scoperto un allaccio abusivo alla rete elettrica, arrestata un'intera famiglia 

I controlli dei carabinieri proseguiranno in modo costante per prevenire e contrastare il particolare e diffuso – in ogni angolo dell’Agrigentino - fenomeno. Un fenomeno molto spesso determinato dalla crisi finanziaria delle famiglie o dalla “fame” che dir si voglia. Ma si tratta però, pur sempre, di furto e dunque scattano gli arresti o le denunce alla Procura della Repubblica. Verranno, dunque, controllate le abitazioni “sospette”, ma anche tutte le attività commerciali dove, appunto, i tecnici dell’Enel o i carabinieri, subodorano qualcosa di strano o inusuale.

C'era un allaccio abusivo alla rete elettrica, arrestati due operai 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Mette in vendita i mobili e le rubano 1.050 euro dal bancomat: ecco la nuova truffa

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento