Vertice per la frana del costone di Vincenzella, chiesti 300 mila euro per la somma urgenza

A convocarlo è stato il prefetto Dario Caputo. Il tavolo tecnico ha confermato che la "corona" del cedimento è ancora "viva": i movimenti, anche se non sono particolarmente evidenti, continuano a registrarsi

La "corona" della frana del costone di Vincenzella, a Porto Empedocle, è ancora "viva". I movimenti, anche se non sono particolarmente evidenti, continuano a registrarsi. Al comando provinciale dei vigili del fuoco è stato fatto - convocato dal prefetto di Agrigento Dario Caputo - un tavolo tecnico per fare il punto dell'emergenza. Una emergenza non nuova, ma che adesso è certamente più complicata e rischiosa. 

Il Comune ordina la messa in sicurezza ai proprietari del costone 

"Abbiamo valutato tutto, partendo da quello che è necessario fare immediatamente - ha spiegato il prefetto di Agrigento: Dario Caputo, a margine del vertice, - . Per gli interventi di somma urgenza il Comune di Porto Empedocle non ha risorse. Ha dunque già chiesto 300 mila euro proprio per gli interventi di somma urgenza, ma il sindaco avanzerà anche le necessarie richieste al presidente della Regione, che è anche commissario per il dissesto idrogeologico, per realizzare, ad ampia scadenza, degli interventi di maggiore incisività. Intanto però bisogna, con i lavori di messa in sicurezza, permettere alle persone di rientrare a casa e non stare con il patema d'animo". 

A rischio crollo anche una casa, si valutano nuovi sgomberi 

Dieci, per complessivi 30 empedoclini, le famiglie che sono state sgomberate martedì. "Non siamo riusciti a definire quanto tempo servirà per il rientro a casa delle famiglie evacuate - ha spiegato, sempre a margine del vertice, il prefetto di Agrigento - . E' scontato che prima dovranno essere prese delle precauzioni di carattere generale, l'intervento di messa in sicurezza e poi stabilire, e spetterà ai tecnici farlo, come poter lavorare sul costone senza ulteriori problemi".

La frana è ancora "viva": monitoraggio sistematico in corso  

Il vertice è stato appositamente convocato dal prefetto. Erano presenti tutti i rappresentanti delle forze dell'ordine, nonché il capo della Protezione civile regionale: Maurizio Costa e quello del Genio civile Rino La Mendola. "L'ho voluto fare - ha chiarito il prefetto Caputo - perché il sindaco, in questo momento, ha bisogno di essere supportata". 

Dopo la frana e lo sgombero, la Questura dispone servizi anti sciacallaggio 

Il Comune di Porto Empedocle ha in cassa i 5 milioni e 400 mila euro che sono arrivati grazie alla Finanziaria. Ma quei fondi sono uno stanziamento straordinario per un Comune in dissesto finanziario. Quindi non possono essere utilizzati per la somma urgenza del costone di Vincenzella. Ecco perché il sindaco Ida Carmina ha già fatto appello alla Regione.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il costone si sbriciola di nuovo, evacuata una palazzina: via 10 famiglie

"Si è trattato, al momento, di un incontro interlocutorio - ha spiegato il capo del Genio Civile, Rino La Mendola - anche perché da quanto accertato al momento la frana è ancora attiva. Siamo attenti all'evoluzione della situazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento