E' caduto a causa di una buca vicino al tombino, citato in giudizio il Comune

Il cittadino ha chiesto all'ente il risarcimento danni di 5.200 euro. Il Municipio non ci sta però a pagare ed ha deciso di costituirsi davanti al tribunale

(foto ARCHIVIO)

Cade, a causa di una buca non segnalata nei pressi di un tombino, e cita il Municipio di Porto Empedocle, davanti al tribunale di Agrigento, per ottenere un risarcimento danni di 5.200 euro. L'incidente si è verificato il 4 aprile dello scorso anno quando l'empedoclino stava scendendo dalla sua autovettura in piazza Dante. 

Quando al Municipio giunse la richiesta di risarcimento danni, vennero mandati - in piazza Dante - i tecnici che accertarono non soltanto che della gestione del tombino avrebbe dovuto occuparsi Girgenti Acque ma che - ricostruiscono dal palazzo di città - "era stato chiesto alla società un intervento urgente per il ripristino delle spallette costituendo il cedimento delle stesse un pericolo per la pubblica incolumità". All'esito del sopralluogo era stata proposta una negoziazione assistita. Il cittadino ha però convenuto, davanti al tribunale di Agrigento, soltanto il Comune di Porto Empedocle che, per tutelare i propri interessi, ha deciso di costituirsi in giudizio conferendo l'incarico ad un legale esterno all'ente. 

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: camion precipita dal ponte, trasferito a Palermo il conducente

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Scopre il tradimento del marito e per strada scoppia il parapiglia

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

  • "Vertici e affiliati di Cosa Nostra", 9 ordinanze di custodia cautelare: ai domiciliari l'ex consigliere comunale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento