Rischio allagamento nell'area del porto, via ai lavori di adeguamento

Si interverrà sugli scarichi delle acque bianche posizionando delle barriere per evitare il reflusso dell'acqua marina

Un precedente allagamento

La brutta stagione è ormai alle porte e si cercherà di scongiurare nuovi allagamenti come quelli registratisi lo scorso anno.

Se da un lato il Comune, compatibilmente alle carenze di bilancio già note, sta pensando alla manutenzione delle caditoie e ai tombini, dall’altro la Girgenti Acque, in seguito ad una lunga interlocuzione con il Municipio, darà il via ad un intervento che riguarderà il punto di uscita degli scarichi che arrivano al porto. Da qui, appunto, a causa del maltempo, risaliva l’acqua marina che poi andava a rendere impossibile il deflusso di acque bianche e nere, facendo saltare i tombini nell’area intorno al porto.

Allagamenti a Porto Empedocle, scoppia la polemica

Nel dettaglio i lavori prevederanno l’abbassamento della soglia di deflusso dell’acqua piovana e reflua nel canale di scarico e il montaggio di una paratia mobile in acciaio con un sistema di apertura e chiusura “a bandiera” che consentirà il deflusso delle acque diluite “ e non – dicono dalla Girgenti Acque – il rientro delle acque marine all’interno dell’area portuale”.

Lavori che la società è stata autorizzata ad eseguire, da parte della Capitaneria di Porto, dal 9 al 20 settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • A Milano con la paura addosso, Daniele: "Coronavirus? Ho un consiglio per i miei concittadini"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento