"Vi stermino tutti", va ad aggredire con la pistola tre pescivendoli che lo picchiano a bastonate: tutti a giudizio

Sotto accusa il pregiudicato 43enne Libertino Vasile Cozzo; Stanislao Freddoneve, 50 anni; Giovanni Freddoneve, 25 anni e Gaspare Freddoneve, 42 anni

Libertino Vasile Cozzo

“Vi devo ammazzare tutti, vi devo sterminare”. Il pescivendolo empedoclino Libertino Vasile Cozzo, 43 anni e una lunghissima serie di precedenti alle spalle, anche per omicidio, sarebbe andato con una pistola clandestina nel deposito di pesce dove avrebbe dovuto consumare una vendetta per non meglio precisati motivi di astio. In realtà i rivali pare fossero molto preparati a situazioni del genere e lo avrebbero accerchiato con un bastone picchiandolo selvaggiamente alla testa, al volto e fratturandogli una gamba. Vasile Cozzo, nella circostanza, fu anche arrestato.

La vicenda, adesso, è approdata in aula per il processo. Ieri mattina, davanti al giudice monocratico Alfonso Pinto, sono comparsi, oltre a Vasile Cozzo, i tre pescivendoli – due fratelli e un loro nipote - che lo avrebbero brutalmente picchiato. Si tratta di Stanislao Freddoneve, 50 anni; Giovanni Freddoneve, 25 anni e Gaspare Freddoneve, 42 anni. Per Vasile Cozzo, difeso dall’avvocato Raimondo Tripodo, l’accusa è di minaccia aggravata dall’uso dell’arma. I Freddoneve, assistiti dall’avvocato Salvatore Pennica, sono imputati di lesioni aggravate. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento