"Scoperti con coltelli vietati", scattano quattro fogli di via obbligatori

A Porto Empedocle non potranno più fare ritorno per tre anni soggetti che si sono resi responsabili del reato di porto d'armi o oggetti atti ad offendere

Un coltello sequestrato (foto d'archivio)

Porto d'armi o oggetti atti ad offendere, precisamente coltelli vietati dalla legge. Sono quattro i fogli di via obbligatori emessi dalla Questura e notificati, dai poliziotti della divisione Anticrimine, ad altrettanti soggetti. 

Due canicattinesi di 45 e 31 anni non potranno più fare ritorno, per i prossimi tre anni, a Porto Empedocle, dove si sono responsabili dei reati. Stesso proveddimento per altri due giovani naresi di 20 e 26 anni, che per lo stesso reato non potranno tornare nel comune empedoclino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

  • Uno dei migliori direttori di McDonald's del mondo è agrigentino, ecco la storia di Pietro Luparello

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento