Porta via il figlio all'ex moglie, padre e figlio ritrovati dopo oltre 4 ore

Gli agenti della sezione "Volanti" e della Squadra Mobile hanno rastrellato l'intero centro urbano, il quartiere balneare di San Leone, il Villaggio Mosè e perfino Favara

Le pattuglie della sezione "Volanti"

Apre lo sportello della macchina dell'ormai ex moglie, prende in braccio il figlio - di dieci anni - e lo porta via. E' stato un pomeriggio ed una serata d'inferno - per la polizia di Stato - quella di mercoledì. Gli agenti della sezione "Volanti" e della Squadra Mobile hanno cercato - rastrellando l'intero territorio comunale, e non soltanto, - l'uomo per circa quattro ore. Quando il quarantenne è stato rintracciato e bloccato, con una auto civetta della Squadra Mobile che, lungo via Crispi, gli ha letteralmente sbarrato la strada, il bambino - figlio dell'uomo - è stato "restituito" alla mamma e la posizione del quarantenne, sentito per ore e ore, ancora ieri risultava essere al vaglio di investigatori e inquirenti.

Non è chiaro - non è stato reso noto - se il piccolo risulti conteso fra i componenti dell'ormai ex coppia. Di fatto, i due agrigentini si stanno separando. E il bambino vive con la mamma. Mercoledì pomeriggio, la donna era in macchina con il figlio. Non appena ha posteggiato nella zona dello stadio Esseneto, subito l'ex marito - che verosimilmente li seguiva - ha aperto lo sportello dell'autovettura, ha afferrato il bambino e lo ha portato via a bordo della sua macchina. La mamma, inevitabilmente, ha iniziato a chiedere aiuto e a disperarsi. Qualcuno, preoccupandosi, ha allertato il 113.

Tre le pattuglie della sezione "Volanti", più le auto civetta della Squadra Mobile che hanno subito avviato le ricerche di quella Volkswagen Golf a bordo della quale era stato "caricato" il piccino. L'Sos è stato "smistato" anche ai carabinieri. E' stato dapprima rastrellato l'intero centro urbano, poi il quartiere balneare di San Leone, il Villaggio Mosè e perfino Favara. Soltanto dopo circa 4 ore, la Volkswagen Golf è stata "avvistata" lungo la via Panoramica dei Templi. E quasi all'altezza della caserma "Anghelone", ormai in via Crispi, una auto civetta della Squadra Mobile è riuscita a bloccarla, sbarrandole praticamente la strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti, a quanto pare, stanno sentendo diverse persone per meglio ricostruire il quadro familiare e stanno, naturalmente, accertando, attraverso la documentazione inerente, se il piccino risultasse affidato esclusivamente alla madre o meno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento