Lavori al viadotto Morandi, Firetto sollecita l'Anas: "Cronoprogrammi rispettati"

La società: "Il cavalcavia Petrusa sarà percorribile all'inizio del 2020"

Una veduta del viadotto Morandi

Operai al lavoro su quello che dovrà essere il nuovo viadotto Petrusa, quello che collegava Agrigento con Favara e viceversa, ma anche sul Morandi: il cavalcavia fra la città dei Templi e Porto Empedocle. Nonostante sia la settimana di Ferragosto, motivo per il quale verosimilmente gli operai abbasseranno il regime di operatività, gli interventi – per restituire i pieni, o quasi, collegamenti viari al capoluogo – proseguono. Per il cavalcavia Morandi, nelle scorse settimane, sono arrivati i ponteggi. Negli scorsi giorni, a sollecitare l’Anas per una maggiore celerità negli interventi è stato il sindaco Lillo Firetto che ritiene che si “sia in ritardo sulla tabella di marcia”. Per l’Anas invece “i cronoprogrammi sono rispettati. E il Petrusa – hanno spiegato ieri – potrà essere percorso all’inizio del 2020”.

Lavori sono in corso d’opera, o preventivati, sui tre ponti che ricadono a Porto Empedocle e viene tenuto costantemente d’occhio anche il viadotto Maddalusa, lungo la strada statale 640. 

Se tutto andrà per il verso giusto, il viadotto “Morandi” tornerà percorribile – nella sua interezza - nel 2021. L’investimento complessivo massimo è di 30 milioni di euro. I viadotti Akragas (l’Akragas I è di 1.400 metri e l’Akragas II di 800 metri, entrambi progettati dall'ingegnere Morandi) della strada statale 115 quater da anni sono oggetto di continuo monitoraggio da parte di Anas. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento