Polpette avvelenate e randagi in pericolo, gli animalisti: "Fate qualcosa"

Ignoti hanno agito nella notte, mettendo a repentaglio la vita di diversi animali

Le polpette avvelenate

Lampedusa deve fronteggiare il pericolo avvelenamenti dei suoi randagi. Ignoti hanno volutamente abbandonato delle polpette avvelenate destinate ai randagi dell’isola. La denuncia arriva dall’associazione "I cani di Lampedusa".

Nella mattinata di oggi nella zona Punta Alaimo sono state ritrovate diverse polpette, destinate ai cani che gironzolano nella zona.  

“Il Comune deve rendersi conto del problema che si è creato - fa sapere l'associazione - . Il randagismo è sulle spalle delle associazioni onlus. Sull’isola mancano una struttura di veterinaria convenzionata. I bocconi sono stati rimossi, chi li ha trovati ha già fatto una denuncia alla polizia municipale”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Scontro frontale fra auto lungo la statale 115, tre i feriti: un 41enne è in gravi condizioni

  • Mafia

    "Cosa Nostra non è più militarizzata e tollera i business criminali magrebini e romeni"

  • Mafia

    Mafia, la maxi inchiesta "Icaro": il pm chiede la condanna di undici imputati

  • Cronaca

    Turismo crocieristico, Porto Empedocle tra i 4 porti siciliani d'eccellenza

I più letti della settimana

  • Scontro frontale fra auto lungo la statale 115, tre i feriti: un 41enne è in gravi condizioni

  • Esami di Stato, ecco tutti i bravissimi del liceo Scientifico "Leonardo"

  • L'incidente stradale di Lampedusa: non ce l'ha fatta l'odontotecnico di Latina

  • "Aggredita e picchiata dai vicini di casa", 35enne finisce in ospedale

  • "Hanno aggredito e picchiato i carabinieri", 4 arresti e militari in ospedale

  • "Fanno fuggire il sorvegliato speciale": 4 arresti, 3 denunce e due poliziotti feriti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento