Pirandello, gli studenti del Leonardo diventano attori per celebrare l'anniversario dalla nascita

Gli alunni metteranno in scena due recital alla Valle dei Templi, l'iniziativa in accordo con il Parco archeologico

Luigi Pirandello

Continuano le manifestazioni indette dal liceo scientifico “Leonardo” di Agrigento in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario della nascita di Luigi Pirandello. Le attività di alternanza scuola-lavoro, in questo scorcio dell’anno scolastico, vedono impegnati studenti, insegnanti e il dirigente Enza Ierna nella messa in scena di due recital realizzati in collaborazione con il Parco Letterario “Luigi Pirandello”.

Con il titolo “Pirandello Novelliere” i giovani della IV D e della IV G saranno impegnati, di fronte ad un pubblico di invitati e turisti sul palco del Parco Archeologico in prossimità del tempio di Giunone, nella lettura di brani tratti da alcune delle novelle per un anno di Luigi Pirandello appositamente scelte dagli stessi ragazzi.

Le manifestazioni vedranno la partecipazione attiva in ogni momento da parte dagli studenti dalla presentazione, alla lettura, alla musica, alla fotografia, alla comunicazione ed alla promozione al fine di mettere a frutto quanto in questi messi, dopo le esperienze di città teatro realizzate in piazza San Giuseppe e a porta di ponte nel cuore del centro storico hanno preparato. Si tratta di una produzione singolare realizzata con la collaborazione di tutti gli insegnanti dei rispettivi consigli di classe ed il coordinamento professionale dei tutor interni Gabriella Casella e Bernardo Barone assieme ai tutor aziendali Veronica Vella e lo stesso Barone nella qualità di rappresentanti dell’Azienda esterna Parco Letterario Pirandello.

Gli appuntamenti sono previsti per domani alle 18.00 nella Valle dei Templi e mercoledi 7 giugno alle 19.00 al teatro del Parco letterario in piazzale Caos.

Gli stessi studenti, in occasione del venticinquesimo anniversario dall'omicidio, hanno ricordato il giudice Giovanni Falcone con una manifestazione nell'aula magna alla quale hanno partecipato anche alcuni funzionari della Questura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento