Bonifica di suolo e sottosuolo, al via i carotaggi in piazza Ravanusella

Al servizio di analisi e caratterizzazione ambientale preliminare, il Comune ha fatto ricorso dopo che è stato rimosso il distributore di carburanti

I macchinari per i carotaggi in piazza Ravanusella

I carotaggi pre-bonifica sono iniziati. Stamani, in piazza Ravanusella, c'è stato un sopralluogo del sindaco Lillo Firetto. 

Il Comune di Agrigento, nelle scorse settimane, aveva affidato il servizio di analisi e caratterizzazione ambientale preliminare per la bonifica del suolo, sottosuolo ed acque sotterranee dell'area.

L’amministrazione comunale ha fatto dismettere il distributore di carburanti di proprietà del Municipio e dato in concessione a terzi. Era il 22 ottobre scorso quando gli operai rimuovevano l’impianto. “Considerato che la dismissione è avvenuta – hanno scritto dall’ente poco prima di procedere a questo nuovo affidamento -, occorre effettuare la bonifica del suolo, sottosuolo ed acque sotterranee dell’area di  piazza Ravanusella. E occorre farlo mediante le analisi e la caratterizzazione ambientale preliminare al fine di evitare un eventuale inquinamento ambientale del suolo e delle acque sotterranee”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Adesso, i carotaggi pre-bonifica hanno preso il via. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Tornano a casa e la trovano occupata: scoppia il caos a Villaseta

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

  • Lampedusa brucia: incendiati i "cimiteri" dei barconi dei migranti, aperta un'inchiesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento