Piano triennale delle opere pubbliche, modifiche al programma entro il 20 luglio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Scade il 20 luglio il termine per presentare eventuali osservazioni e/o proposte di modifica al Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2018/2020. La legislazione prevede, infatti, che il Programma debba essere pubblicato per almeno 60 giorni consecutivi all’Albo Pretorio on line e sul sito internet del Libero Consorzio, affinché ogni cittadino possa presentare eventuali osservazioni e/o proposte di modifica.

Il progetto del programma delle Opere Pubbliche per il triennio 2018/2020, su proposta del Direttore dell’Area Tecnica del Libero Consorzio Comunale di Agrigento era stato adottato dal Commissario Straordinario lo scorso 21 maggio.

Il Programma delle Opere Pubbliche prevede la realizzazione di una serie di opere e di interventi sull'intero territorio provinciale, di cui i primi cinque si riferiscono al 2018. Questi interventi riguardano sia l'edilizia scolastica che la viabilità provinciale.

Previsti interventi per un ammontare di € 4.214.500 per il 2018, di 42.814.891 di euro per il 2019 e di 48.390.953 di euro per il 2020 per un totale complessivo nel triennio di € 95.420.345.

I nuovi interventi previsti per il 2018 riguardano i lavori di manutenzione straordinaria e di eliminazione delle frane insistenti su 3 strade provinciali che convergono nel Comune di Favara, precisamente la S P n. 3B Favara-Crocca, Agrigento-Baiata Favara e S.P. n.c. n. 07 Esa - Chimento. Seguono i lavori per l'eliminazione delle condizioni di pericolo della rete viaria secondaria e messa in sicurezza della viabilità orientale SP. n. 12 Palma di Montechiaro - Campobello di Licata, i lavori per la maggiore accessibilità delle aree interne e messa in sicurezza del comparto Cammarata - S. Stetano di Quisqina – Bivona - Alessandria della Rocca – Cianciana - Cattolica Eraclea, quelli per la dorsale San Biagio Platani - Casteltermini - Acquaviva Platani ed infine quelli sulla S.P. 80 Agrigento Baita Favara e S.P. n. 3° Bivio Caldara – Favara.  Di questi interventi, quattro sono stati finanziati dalla Regione Siciliana ed uno dal Ministero per le Infrastrutture. Il Piano triennale delle Opere Pubbliche dovrà essere approvato prima dell’adozione del bilancio di previsione 2018 e diventerà operativo dopo l’approvazione del bilancio dell’Ente.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento