Formazione professionale, dal 14 settembre partono i percorsi in Sicilia

La pubblicazione del relativo decreto avverrà il 14 agosto proprio perchè da quella data dovranno decorrere 30 giorni per l'avvio delle attività. Ciò consentirà di attivare contemporaneamente le lezioni del nuovo anno scolastico e la prima annualità IeFP

Partiranno il prossimo 14 settembre in Sicilia, e contestualmente all'avvio dell'anno scolastico 2015 2016, le prime annualità dei percorsi di Istruzione e formazione professionale .

Ne ha dato comunicazione l' assessore regionale all'Istruzione e Formazione Professionale Mariella lo Bello, che ha specificato che la pubblicazione del relativo decreto avverrà il 14 agosto proprio perchè da quella data dovranno decorrere 30 giorni per l'avvio delle attività. Ciò consentirà di attivare contemporaneamente le lezioni del nuovo anno scolastico e la prima annualità IeFP.

"E' un grande risultato per la Sicilia, avevamo promesso che quest'anno ci saremmo messi a regime e lo abbiamo fatto, approvando nei tempi giusti il piano dell'offerta formativa, e attivando una serie di corsi per il conseguimento di qualifiche professionali che fossero rispondenti alle esigenze di un contesto in evoluzione e di un mondo produttivo ad esso collegato. Crediamo fortemente che l' Iefp coniughi perfettamente quella necessità di mettere in correlazione cultura e mondo del lavoro. A tale scopo - specifica l' Assessore lo Bello - bisogna sottolineare che i titoli rilasciati dai percorsi di Iefp , vengono riconosciuti su tutto il territorio nazionale e nell'ambito della Comunità europea”.

Le qualifiche conseguibili spaziano su aree professionali vaste e diversificate che attengono informatica, elettronica, elettricità, agroalimentare, ristorazione, cura della persona e benessere, meccanica, amministrativa e altro, e interesseranno 174 percorsi e circa 4630 alunni,e gli organismi che possono erogare l'offerta formativa sono gli enti di formazione che hanno realizzato la sperimentazione dei percorsi triennali di Iefp già individuati nell'Accordo del 26 gennaio del 2007 e gli istituti professionali statali.

Questi ultimi possono fornire percorsi di qualifica Iefp in regime di sussidiarietà, sulla base decreto del presidente della repubblica che regolamenta il riordino degli istituti professionali, nonchè dell' accordo territoriale tra l' Assessorato dell' Istruzione e Formazione e l' USR Sicilia.

Siamo soddisfatti -conclude Mariella Lo Bello - il nostro lavoro di riordino e efficientamento del settore sta dando i suoi frutti. Questo è solo uno degli obiettivi centrati, altri sono già definiti e, tengo a sottolineare, sono frutto di una attività di confronto e ricerca che vede l'apporto di tutti gli enti e le organizzazioni interessate, perchè insieme stiamo ridisegnando una formazione efficace ed al passo con i tempi”.
 

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento