Uffici sempre più anziani e deserti: servizi a rischio per i cittadini

A corredo del bilancio i vari settori hanno tracciato lo stato di salute della struttura burocratica, che è ormai molto grave

Il senso è bene o male sempre il medesimo, anche se le parole magari cambiano (di poco): gli uffici comunali ad Agrigento sono ormai ad un passo dal collasso per carenza di risorse umane e per il progressivo invecchiamento di chi magari è rimasto in servizio.

Tutto è messo nero su bianco nella relazione sullo stato di attuazione del programma che è stata allegata al bilancio consuntivo 2018, da poco esitato dalla Giunta comunale.

Quota cento svuota i Comuni: quasi settecento gli agrigentini andati in pensione

Se guardiamo ad esempio il settore Attività produttive, il dirigente, nell’elencare i risultati ottenuti evidenzia il “sensibile sottodimensionamento dell’organico” definito poi “inadeguato numericamente”. Linea seguita ad esempio dal settore verde pubblico: “il servizio è costantemente operativo malgrado l’esiguo numero del personale e la situazione sanitaria precaria dei lavoratori stessi”. Impossibile, dicono, programmare strategie a lungo termine a causa di “carenze strutturali che erano e sono tuttora presenti e più volte segnalate dagli uffici all’amministrazione attiva”. Poco ovviamente il personale anche per il settore economato, e per l’urbanistica, che evidenzia come l’attività svolta abbia risentito delle immancabili “carenze strutturali” sempre e comunque segnalate all'amminsitrazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mancata stabilizzazione dei precari, proclamato lo sciopero

Particolarmente rilevante la situazione nel settore viabilità: “Le scelte effettuate per la conduzione della manutenzione stradale – dicono - sono dettate dalla insufficienza delle somme che annualmente l’amministrazione destina allo scopo”. Sono stati chiesti infatti 4 milioni di euro nel 2018: sono stati concessi poco più di 530mila. In profonda crisi anche la Polizia Municipale: il personale è poco e quello che è rimasto in maniera sempre maggiore non può essere destinato ai servizi esterni per condizioni di salute non ottimali. Tante, comunque, le sanzioni elevate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento