Parcheggiano le auto e vanno a trovare i parenti ricoverati: due nuovi colpi

Sono spariti un furgoncino e una utilitaria. Non si tratta dei primi furti che si registrano nell'area esterna, fra parcheggio e strade, dell'ospedale "San Giovanni di Dio"

Il posteggio davanti al Poliambulatorio del "San Giovanni di Dio"

Un’autovettura e un furgoncino, lasciati posteggiati nel parcheggio dell’ospedale “San Giovanni di Dio”, sono stati rubati. E non è la prima volta che accade. Dei furti, dopo aver incamerato le denunce contro ignoti, si stanno occupando sia polizia che carabinieri. L’autovettura – che era stata lasciata posteggiata lungo la strada d’uscita attigua al pronto soccorso - è stata rubata ad un racalmutese. L’uomo si era recato a contrada Consolida per fare visita ad un proprio congiunto ricoverato. Al momento di riprendere l’auto, l’amara scoperta: il mezzo era letteralmente sparito.

Stessa sorte anche per un furgoncino lasciato posteggiato sempre nell’area esterna che circonda l’azienda ospedaliera. Già all’inizio dello scorso marzo, sempre nella zona dell’ospedale vennero rubate una Fiat Panda della Protezione civile e una Fiat Panda 4X4.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento