Palma, guida ubriaco e rischia di provocare incidenti sulla 115

Un trentenne palmese è stato bloccato dalla polizia mentre zigzagava, la notte scorsa, sulla statale. I riflessi del passeggero, che ha staccato la chiave dal cruscotto, hanno evitato il peggio

Guidava ubriaco, zigzagando sulla statale 115, nel tratto compreso tra Licata e Palma di Montechiaro, rischiando di provocare degli incidenti. La prontezza di riflessi del passeggero dell'auto e della polizia ha evitato il peggio.

L'episodio si è verificato la notte scorsa. L'uomo, un trentenne di Palma di Montechiaro, era alla guida di un'auto di piccola cilindrata e con lui c'erano altre due persone, un uomo ed una donna.

Ad un certo punto, secondo la polizia perchè aveva alzato il gomito, il palmese ha rischiato di perdere il controllo dell'auto. Continuava, infatti, a passare da una carreggiata all'altra. La donna che gli sedeva accanto ha capito tutto ed ha letteralmente staccato la chiave dal cruscotto, facendo arrestare l'auto. Sul posto, avvertiti da alcuni altri automobilisti in transito, sono arrivati gli agenti del commissariato di polizia di Licata. Gli agenti hanno bloccato il conducente e lo hanno sottoposto alla prova dell'alcol test. I risultati sono attesi per le prossime ore, ma i poliziotti non hanno dubbi sul fatto che l'uomo fosse ubriaco. L'auto gli è stata sequestrata ed i tre occupanti, per tornare a casa, si sono fatti dare un passaggio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Mette in vendita i mobili e le rubano 1.050 euro dal bancomat: ecco la nuova truffa

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento