Palma, sinergia col Comune di Licata per la candidatura a Capitale della cultura

I due sindaci firmano un protocollo, Castellino: "Questa sfida riguarda l'intera provincia"

Galanti e Castellino firmano il protocollo

Il comune di Licata al fianco di quello di Palma di Montechiaro, impegnato nella corsa per essere eletta Capitale della Cultura italiana 2021. Un protocollo è stato sottoscritto, a Palazzo degli Scolopi, tra il primo cittadino palmese, Stefano Castellino e quello di Licata, Pino Galanti.

Erano presenti alla cerimonia l'assessore di Licata Violetta Callea, mentre in rappresentanza del Comune palmese c'erano Marilena Vaccaro, Angela Rinollo e Alfonso di Vincenzo, componenti del gruppo di lavoro di Palma per la candidatura a Capitale Italiana della Cultura. Le due città, che condividono un  legame territoriale e storico, hanno improntato il protocollo sullo sviluppo delle potenzialità culturali e ambientali di ciascun territorio attraverso l’adozione di un progetto coordinato di valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale e turistico e paesaggistico, dei beni, delle tradizioni e delle attività di ciascun Comune. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo stabilito - dice il sindaco palmese Stefano Castellino - una stretta collaborazione anche per quanto riguarda alcuni eventi che Palma di Montechiaro inserirà all'interno del dossier di candidatura e che saranno mantenuti negli anni a venire. Un'intesa importante questa tra Palma e Licata, che segna la volontà di crescita e condivisione di due sindaci che operano per il bene e per il futuro delle proprie comunità. Ma non è finita qui. Infatti, dopo Licata anche altri sindaci della nostra provincia mi hanno contattato per altri protocolli d'intesa. Questa è una sfida che interessa tutta la provincia, non solo Palma di Montechiaro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento