"Non ha proseguito le demolizioni", avviso di conclusione delle indagini per il sindaco di Palma

Stefano Castellino è stato iscritto, dalla Procura, nel registro degli indagati per le ipotesi di reato di falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, rifiuto di atti d'ufficio e abuso d'ufficio 

Il sindaco di Palma, Stefano Castellino

Avviso di conclusione delle indagini per il sindaco di Palma di Montechiaro, Stefano Castellino, indagato dalla Procura di Agrigento per le ipotesi di reato di falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, rifiuto di atti d'ufficio e abuso d'ufficio. 

Castellino, sindaco dallo scorso giugno, è stato iscritto nel registro degli indagati per non aver proseguito le demolizioni degli immobili abusivi. E non lo ha fatto nonostante i "solleciti" ricevuti. Uno "stop" alle demolizioni arrivato dopo che il commissario straordinario Antonino La Mattina, che aveva preso il posto del dimissionario sindaco Pasquale Amato, aveva previsto 275 mila euro in bilancio proprio per le demolizioni. 

"Non ha proseguito le demolizioni", indagato il sindaco Castellino   

Adesso, dopo l'avviso di conclusione delle indagini firmato personalmente dal procuratore Luigi Patronaggio, la difesa di Castellino - rappresentata dall'avvocato Santo Lucia - avrà 20 giorni di tempo per presentare memorie o per chiedere di essere sentito. Castellino rischia di essere rinviato a giudizio, anche se, naturalmente, non può ancora categoricamente essere esclusa l'ipotesi che il fascicolo di inchiesta venga archiviato. 

Avrebbe "ostacolato, in tema di demolizioni degli immobili abusivi, l'attività dei funzionari pubblici addetti all'Utc con l'emanazione di una serie di atti che prevedevano l'annullamento di gare già espletate e lo storno di fondi destinati alle demolizioni, procurando a se ingiusti vantaggi di tipo elettorale e ad altri, i proprietari degli immobili abusivi, un ingiusto vantaggio di tipo patrimoniale". E' questa una delle accuse che è stata formalizzata dalla Procura di Agrigento - che è coordinata dal procuratore capo Luigi Patronaggio - al sindaco di Palma di Montechiaro. 
 

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • La parete verde: come organizzare il giardino verticale in casa

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento