Palma, un Natale all'insegna della cultura: unico itinerario per tutti i monumenti

L'iniziativa del Comune prevede un percorso di visite fra il centro storico e il Castello chiaramontano

La chiesa Madre di Palma

I monumenti principali di Palma di Montechiaro saranno aperti in occasione delle festività natalizie. L'iniziativa è stata suggellata dalla collaborazione tra più enti, associazioni ed istituzioni. In particolare, il comune di Palma di Montechiaro, la chiesa Madre, guidata dall'arciprete Gaetano Montana, il Collegio di Maria, la Pro loco, la Confraternità del Santissimo Sacramento, l'associazione Castellani di Maria, l'Istituzione Carlo e Giulio Tomasi, l'Associazione "Liberi di sognare", l'Archeoclub e la Soprintendenza ai Beni Culturali con la presenza di Giacomo Lipari.

"In occasione delle festività natalizie - commenta il sindaco Stefano Castellino - si aprono in contemporanea sette siti monumentali di Palma di Montechiaro al fine di permettere una visita completa ed esaustiva dei beni monumentali della città di Palma di Montechiaro da parte dei turisti. Si potrà, quindi, visitare, in una unica visita alla città, la chiesa e la sacrestia del monastero delle Benedettine e della chiesa Madre, la copia della Sacra Sindone custodita nella chiesa del Collegio di Maria, il presepe in miniatura allestito nella chiesa di Santa Rosalia, la cripta con l’esposizione dell’argenteria della Confraternita del Santissimo Sacramento, il Palazzo ducale con gli addobbi dell’evento dello scorso 4 luglio realizzati dagli stilisti Dolce e Gabbana ed il Castello chiaramontano a picco sul mare con il santuario della Madonna del Castello".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti i siti, tranne che il Castello chiaramontano, si trovano nel nuovo centro storico di Palma. La Pro loco e l’associazione Archeoclub si occuperanno di curare l’accoglienza dei visitatori

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento