Blitz contro lo sfruttamento della prostituzione, tre arresti: c'è anche una donna

Le vittime, originarie della Romania, venivano "utilizzate" da dei connazionali ma anche da un uomo di Palma di Montechiaro

Tre persone, fra cui una donna, sono state arrestate, dalla polizia di Stato, nell’ambito di un blitz contro lo sfruttamento della prostituzione. Tutti e tre gli indagati – uno dei quali sarebbe stato bloccato fuori dalla Sicilia - sono stati posti agli arresti domiciliari.

Le operazioni dei poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro, impegnati per mesi e mesi nell’inchiesta, si sono concluse nella tarda serata di ieri. I dettagli dell’attività investigativa verranno certamente resi noti nella giornata odierna.

Stando a quanto ieri sera è trapelato, i tre sarebbero responsabili dello sfruttamento di donne provenienti dalla Romania. Donne-vittime che venivano appunto sfruttate da dei connazionali, ma anche – stando all’accusa – da un uomo di Palma di Montechiaro. Non è chiaro, non è stato reso noto, se i poliziotti del commissariato di Palma abbiano scoperto delle vere e proprie case d’appuntamento. Cosa che invece avvenne, nel settembre dello scorso anno, ad Agrigento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • A Milano con la paura addosso, Daniele: "Coronavirus? Ho un consiglio per i miei concittadini"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento