Coronavirus, morto al "Sant'Elia" il medico del lavoro di Palma di Montechiaro: c'è pure un quarto caso

Il 71enne, risultato positivo al tampone rino-faringeo del Covid-19, era stato il primo caso di Coronavirus che si registrava in città. Casi che poi, con il passare dei giorni, sono diventati tre: tutti riconducibili allo stesso nucleo familiare  

Una veduta dell'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta

A Terapia intensiva, all'ospedale "Sant'Elia" di Caltanissetta, era stato ricoverato lo scorso giovedì, 19 marzo. Oggi pomeriggio, intorno alle ore 16, dopo che negli scorsi giorni s'era aggravato, è morto Lorenzo Vella, 71 anni, medico del lavoro di Palma di Montechiaro, candidato sindaco nel 2010. L'uomo era risultato positivo al tampone rino-faringeo del Covid-19. Di fatto era stato il primo caso di Coronavirus che si registrava a Palma. Casi che poi, con il passare dei giorni, sono diventati tre: tutti riconducibili allo stesso nucleo familiare. Nelle ultime ore è, poi, arrivata la conferma per un nuovo - il quarto - caso che è relativo ad una donna. C'è inoltre, sempre per Palma di Montechiaro, un tampone Covid-19 che è invece risultato dubbio. Ed è di un anziano che era stato ricoverato e poi, a quanto pare, dimesso.  

La morte del medico di Palma è la sesta vittima agrigentina. 

Diventano 7 le vittime tenendo in conto anche l'uomo di Mussomeli che è morto - e il tampone è stato fatto dopo il decesso - al reparto di Cardiologia dell'ospedale "San Giovanni di Dio".

palma di montechiaro 4 casi-2 

Coronavirus, primo caso a Palma di Montechiaro: ricoverato in Terapia intensiva un medico 70enne

Venerdì della scorsa settimana è morto, nella sua abitazione di Fontanelle, un uomo e il tampone effettuato post-mortem è risultato essere positivo. Mercoledì 25 marzo era morta - ed era stata la terza vittima per Sciacca - una anziana di 77 anni che era ricoverata all'ospedale "Gravina" di Caltagirone dove è, appunto, avvenuta la tragedia. 

Terzo tampone positivo in altrettanti giorni: unico però il "focolaio" di Palma di Montechiaro

Domenica 22 marzo era spirato il 77enne di Sciacca che era stato ricoverato - dopo la scoperta dell'infezione da Coronavirus - all'unità operativa complessa di Anestesia e Rianimazione dell'ospedale "Gravina" di Caltagirone. 

Coronavirus: morto il pensionato ricoverato a Sciacca, salgono a 3 gli agrigentini che hanno perso la vita

Poche ore prima, al reparto di Medicina dell'ospedale "Giovanni Paolo II" di Sciacca - dove era stato ricoverato per patologie pregresse -, era morto il pensionato di 88 anni, anche lui risultato positivo all'esame del tampone rinofaringeo. L'indagine epidemiologica che lo aveva riguardato era stata quella messa in atto, all'ospedale di Sciacca, dopo che s'era registrato il caso del medico 48enne che è stato trasferito - la donna si trova ancora ricoverata - all'ospedale "Sant'Elia" di Caltanissetta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anziano trasferito d'urgenza per Covid-19 all'ospedale di Enna, in nottata la tragedia: l'uomo è morto

Il primo decesso - per la provincia di Agrigento - fu quello, avvenuto nella notte fra il 20 e il 21, di un pensionato di Ribera. L'87enne era stato trasferito, dopo la diagnosi dell'infezione,  all'ospedale di "Umberto I" di Enna. A queste persone deve aggiungersi anche l'esito positivo del tampone post-mortem eseguito su un settantenne che era ricoverato al reparto di Cardiologia dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento.

Anziano trasferito d'urgenza per Covid-19 all'ospedale di Enna, in nottata la tragedia: l'uomo è morto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento