Rimase ferito a causa di una panchina rotta: Comune condannato dopo 10 anni

L'incidente, all'interno della villa comunale, si verificò quando il ferito aveva appena 8 anni

(foto ARCHIVIO)

Rimase ferito, all'interno della villa comunale di Palma di Montechiaro, quando aveva 8 anni. Quando stava giocando a pallone e, a causa di una panchina divelta e non adeguatamente segnalata, riportò appunto gravi traumi. Adesso, a distanza di 10 anni: e il bimbo è diventato maggiorenne, il tribunale di Agrigento ha condannato il Comune di Palma di Montechiaro a pagare un risarcimento danni di 23.474 euro. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. Il tribunale ha dunque accolto la domanda che i genitori dell'allora bimbo formalizzarono nel 2014. A rappresentarli ed assisterli è stato l'avvocato Maria Luisa Spoto. Il Municipio, dal canto suo, si era costituito in giudizio e aveva sostenuto la totale infondatezza delle domande di cui, appunto, chiedeva il rigetto. Non è stato invece dello stesso parere il giudice del tribunale di Agrigento.    

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Sono in arrivo forti temporali: diramata l'allerta meteo "gialla"

  • "Stavamo collocando le microspie e ci ha sparato addosso", racconto choc di tre tecnici in incognito

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata con tragedia in via Petrarca, 64enne si accascia al suolo e muore

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento